“Vorrei ringraziare il nostro governatore, Giovanni Toti, per aver prontamente difeso il nostro pesto dagli attacchi del The Guardian”. Laura Benazzi, export manager di Perla srl, storica azienda agro-alimentare di Santa Margherita Ligure, e vice-presidente del Consorzio del Pesto Genovese, interviene sulla querelle che sta opponendo la Liguria all’Inghilterra, cui pure – dal vessillo di San Giorgio al football – ci legano molti fili. Gli inglesi, però, questa volta l’hanno fatta grossa. Hanno toccato il cuore stesso del genovesato, e anche se la fama e il credito di cui gode il pesto sono al di sopra di qualsivoglia polemica, l’occasione è propizia per mettere alcuni puntini sulle “i” ed evitare, in futuro, certi equivoci.




“Chi aderisce al consorzio del pesto usa solo materie prime di alta qualità – spiega Laura Benazzi (nella foto sotto) – Noi cerchiamo in tutti i modi di elevarci a uno standard superiore a quello delle industrie italiane che operano fuori regione e che offrono un prodotto tanto economico quanto scadente”.

Come distinguere un pesto alla genovese da una banale salsa verde? “Il nocciolo è la pastorizzazione. Il pesto non va assolutamente pastorizzato perché cambia colore, aroma e sapore”.




“Come aderente al Consorzio del Pesto – conclude Benazzi – chiedo un incontro con il governatore per dare il la a un tavolo di lavoro aperto a tutti i produttori liguri. Urge parlare concretamente di una nuova strategia di tutela. Dobbiamo giungere a una certificazione reale, come quella ottenuta da altri prodotti tipici italiani. Ogni giorno, in Italia, spuntano nuovi produttori con disponibilità economiche enormi. Il loro scopo è solo quello di speculare sul pesto, preferendo investire in pubblicità anziché in qualità, esportando un prodotto imbarazzante e creando danni d’immagine enormi a noi e alla nostra Regione”.

Fonte: www.perlasrl.it

Ti è piaciuto questo articolo? Allora non perderti:

 

Portofino chiama a raccolta i suoi "amici" per tingersi di bianco

Portofino chiama a raccolta i suoi "amici" per tingersi di bianco

Portofino è un'emozione a cielo aperto e il teatro naturale per generare emozioni, anche attraverso [...]
"Il Guscio" di Paraggi, un grande revival per la mitica "Argentina"

"Il Guscio" di Paraggi, un grande revival per la mitica "Argentina"

Fra gli habituè di "Santa" c'è ancora chi ricorda come fra gli anni '60 e '70  per mangiare al Risto[...]
Mezza Maratona, è tutto pronto

Mezza Maratona, è tutto pronto

L'anno scorso è stata un'edizione tutta italiana, con l'affermazione di Carlo Pogliani nella Mezza M[...]
Al Festival della Parola anche visite guidate e show cooking. Ecco dove e quando

Al Festival della Parola anche visite guidate e show cooking. Ecco dove e quando

Circa 40 eventi lungo il fil rouge del "Dialogo", a cui aggiungere le iniziative del "Fuorifestival"[...]
Contro il cancro Portofino si veste di Rosa

Contro il cancro Portofino si veste di Rosa

Per Portofino l'11 Maggio sarà una giornata speciale.  Lo specchio acqueo del borgo si colorerà infa[...]
Mezza di Chiavari, il 22 giugno la V° edizione

Mezza di Chiavari, il 22 giugno la V° edizione

Ormai è un vero e proprio marchio che alle orecchie degli appassionati suona come garanzia di buona [...]
2019, svelati i primi nomi!

2019, svelati i primi nomi!

Moni Ovadia, Dario Vergassola e Federico Rampini, protagonisti di due spettacoli teatrali in prima n[...]
Con Esperienze d'Artista ritorna la Mostra del Tigullio

Con Esperienze d'Artista ritorna la Mostra del Tigullio

Dal 25 al 28 aprile, quattro giorni nel centro storico, di arte, spettacolo, artigianato e street fo[...]
Santa Magazine si apre al Tigullio

Santa Magazine si apre al Tigullio

Importante novità in vista per Santa Magazine: con il prossimo numero (il nono), in uscita prima del[...]

santa magazine

Categorie