L’export manager di Perla srl, ultra-trentennale azienda alimentare di Santa Margherita Ligure: “A breve un evento di presentazione anche per rilanciare la difesa del pesto dalle mire delle multinazionali”

L’industria al servizio delle tradizioni, non le tradizioni al servizio dell’industria. Un semplice slogan? No, molto di più. Almeno nel Tigullio. E’ infatti la sintesi della filosofia che ha ispirato il nuovo Pesto Portofino di Perla srl, nuovo non soltanto nel packaging e nell’immagine, in linea con l’eleganza del toponimo, ma anche nel concept.

La sua straordinaria peculiarità è questa: pur essendo un prodotto a lunga conservazione (dura 12 mesi fuori dal frigorifero), non è pastorizzato come un qualsiasi pesto di una qualsiasi multinazionale. “Pastorizzare il pesto genovese significa alternarne il colore, l’odore, il sapore – spiega l’export manager di Perla srl, Laura Benazzi (in foto) – A quel punto non si dovrebbe nemmeno chiamare pesto, visto che la tipicità di salsa preparata a crudo risulta del tutto compromessa”.

laurabenazzi
Prodotto shelf-stable, che si mantiene per il pH inferiore a 4.70 e acqua libera controllata a 0.900, il nuovo Pesto Portofino si distingue anche per la tipicità della ricetta e la qualità degli ingredienti: niente noci, men che meno anacardi o altri ingredienti esotici. Il basilico è quello genovese Dop, i pinoli sono di origine italiana, il formaggio grana è quello padano e l’olio, rigorosamente, di oliva.

“Abbiamo immaginato un prodotto di punta che potesse rappresentare al meglio, anche nella gamma di salse a lunga conservazione, un’azienda aderente al Consorzio del Pesto Genovese che lavora quotidianamente per coniugare la biotecnologia agro-alimentare con le tradizioni gastronomiche liguri, il presente col passato”, conclude Laura Benazzi.

Che preannuncia anche, a breve, un evento di presentazione del nuovo Pesto Portofino alla presenza di autorità locali e stampa. “Un’occasione per rilanciare la difesa del pesto dalle incursioni della grande industria extra-regionale, in continuità con la tradizione della mia famiglia”.
Il Pesto Portofino 180 grammi è acquistabile anche on line nel nuovo e-shop di Perla.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora ti suggeriamo:

Al Festival della Parola anche visite guidate e show cooking. Ecco dove e quando

Al Festival della Parola anche visite guidate e show cooking. Ecco dove e quando

Circa 40 eventi lungo il fil rouge del "Dialogo", a cui aggiungere le iniziative del "Fuorifestival"[...]
Contro il cancro Portofino si veste di Rosa

Contro il cancro Portofino si veste di Rosa

Per Portofino l'11 Maggio sarà una giornata speciale.  Lo specchio acqueo del borgo si colorerà infa[...]
Mezza di Chiavari, il 22 giugno la V° edizione

Mezza di Chiavari, il 22 giugno la V° edizione

Ormai è un vero e proprio marchio che alle orecchie degli appassionati suona come garanzia di buona [...]
2019, svelati i primi nomi!

2019, svelati i primi nomi!

Moni Ovadia, Dario Vergassola e Federico Rampini, protagonisti di due spettacoli teatrali in prima n[...]
Con Esperienze d'Artista ritorna la Mostra del Tigullio

Con Esperienze d'Artista ritorna la Mostra del Tigullio

Dal 25 al 28 aprile, quattro giorni nel centro storico, di arte, spettacolo, artigianato e street fo[...]
Santa Magazine si apre al Tigullio

Santa Magazine si apre al Tigullio

Importante novità in vista per Santa Magazine: con il prossimo numero (il nono), in uscita prima del[...]
Natale e Capodanno a Rapallo, idee gourmet

Natale e Capodanno a Rapallo, idee gourmet

C'è chi per le feste di Natale programma ogni aspetto con largo anticipo e chi, invece, continua a v[...]
A Natale regala un cesto di bontà

A Natale regala un cesto di bontà

Natale si avvicina e fare i regali può essere molto complicato, soprattutto se si opta per scelte mi[...]
Sapori d'autunno: il risotto ai porcini essiccati

Sapori d'autunno: il risotto ai porcini essiccati

Fra le tecniche di conservazione, l'essiccazione è certamente quella più raffinata. Permette infatti[...]

santa magazine

Categorie