Dal 25 al 28 aprile, quattro giorni nel centro storico, di arte, spettacolo, artigianato e street food

La Mostra del Tigullio si rinnova e propone un nuovo format, originale e innovativo, pur restando fedele alla sua mission storica: valorizzare e promuovere il territorio e le sue eccellenze artigianali ed artistiche.

Dopo l’edizione 2017, che aveva spostato il proprio palcoscenico sul mare, con un’edizione ambientata nel porto turistico, quest’anno la manifestazione ritorna nel salotto cittadino, il centro storico, con le sue piazze e i suoi palazzi.

Passato e presente, arte ed artigianato, dialogheranno, si ispireranno reciprocamente e si mostreranno al pubblico in modo anche sorprendente e inatteso, grazie ad una serie di installazioni, che avranno come protagonisti proprio i lavori degli artigiani e degli artisti del Tigullio.

Gli oggetti, frutto del sapere e della passione artigiana, verranno presentati al pubblico non secondo la loro originaria funzione, bensì come spunti e ispirazioni, per interpretazioni creative e dialoganti con opere d’arte tout court, come a scardinare il confine, spesso sottile, fra arte e artigianato e proporre una nuova narrazione dell’enorme e prestigioso patrimonio del Tigullio.

Saranno i prestigiosi spazi della sede storica della Società Economica, in via Ravaschieri, nel cuore del centro storico cittadino, a fare per quattro giorni, da cornice ad un percorso espositivo, che sarà il fulcro dell’edizione 2019.

I visitatori potranno essere accompagnati nel loro percorso di visita da personale giovane e preparato, che illustrerà la filosofia del progetto, grazie ad una sinergia già collaudata con alcuni istituti scolastici del territorio.

La MdT 2019 sarà un grande contenitore, dove ci sarà spazio:

  • Per eventi e spettacoli: sul palcoscenico di piazza Fenice, ogni sera si avvicenderanno ospiti di livello nazionale, con spettacoli dedicati alla musica, al teatro e alla comicità, organizzati da Pina Rando, già direttrice del Teatro dell’Archivolto di Genova.
  • Per lo Street food: l’associazione Cuochi Master Italiani faranno di Chiavari una delle tappe del circuito itinerante del Festival Mondiale delle Cucine su strada e così, per quattro giorni, via Ravaschieri, via Raggio e via Delle Vecchie Mura, delizieranno occhi, olfatto e palato con gourmandise e ricette preparate “on the road”.
  • Per le Installazioni floreali: il periodo prescelto, già decisamente primaverile, sarà l’occasione per far sbocciare il centro storico, con particolari ed insolite installazioni floreali, a cura dei vivaisti del comprensorio.
  • Per gli incontri con l’autore: grazie alla collaborazione con Wylab per tre giorni “Il giardino dei lettori”, recente acquisizione della Biblioteca della Società Economica, ospiterà nella sua sala di lettura en plein air, alcuni autori di interesse nazionale, per un confronto a tu per tu.
  • Per laboratori dedicati ai più piccoli: “Animali nel prato dei lettori” (per bambini dai 4 ai 5 anni) e “Il giardino degli artisti” (Dai 6 ai 12 anni) sono le due proposte creative, a cura di Maria Rocca, che divertiranno i più piccoli in attività di osservazione, ascolto e creazione artistica.
  • Per le visite guidate: nel corso delle quattro giornate sarà possibile partecipare ad alcune visite guidate, condotte da Agnese Avena, storico dell’arte, attraverso le bellezze del centro storico, il patrimonio culturale della Società Economica ma anche il cimitero monumentale di Chiavari e le sale di Villa Rocca.

Fra le novità anche un palco posizionato all’incrocio fra via Delle Vecchie Mura e via Martiri della Liberazione, messo a disposizione di musicisti e gruppi locali. Il calendario delle performance è in via di definizione, chi volesse presentare la propria candidatura può rivolgersi alla segreteria della Società Economica, entro il 15 marzo, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00 oppure telefonando al numero: 0185.324713.

Portofino chiama a raccolta i suoi "amici" per tingersi di bianco

Portofino chiama a raccolta i suoi "amici" per tingersi di bianco

Portofino è un'emozione a cielo aperto e il teatro naturale per generare emozioni, anche attraverso [...]
"Il Guscio" di Paraggi, un grande revival per la mitica "Argentina"

"Il Guscio" di Paraggi, un grande revival per la mitica "Argentina"

Fra gli habituè di "Santa" c'è ancora chi ricorda come fra gli anni '60 e '70  per mangiare al Risto[...]
Mezza Maratona, è tutto pronto

Mezza Maratona, è tutto pronto

L'anno scorso è stata un'edizione tutta italiana, con l'affermazione di Carlo Pogliani nella Mezza M[...]
Al Festival della Parola anche visite guidate e show cooking. Ecco dove e quando

Al Festival della Parola anche visite guidate e show cooking. Ecco dove e quando

Circa 40 eventi lungo il fil rouge del "Dialogo", a cui aggiungere le iniziative del "Fuorifestival"[...]
Contro il cancro Portofino si veste di Rosa

Contro il cancro Portofino si veste di Rosa

Per Portofino l'11 Maggio sarà una giornata speciale.  Lo specchio acqueo del borgo si colorerà infa[...]
Mezza di Chiavari, il 22 giugno la V° edizione

Mezza di Chiavari, il 22 giugno la V° edizione

Ormai è un vero e proprio marchio che alle orecchie degli appassionati suona come garanzia di buona [...]
2019, svelati i primi nomi!

2019, svelati i primi nomi!

Moni Ovadia, Dario Vergassola e Federico Rampini, protagonisti di due spettacoli teatrali in prima n[...]
Santa Magazine si apre al Tigullio

Santa Magazine si apre al Tigullio

Importante novità in vista per Santa Magazine: con il prossimo numero (il nono), in uscita prima del[...]
Natale e Capodanno a Rapallo, idee gourmet

Natale e Capodanno a Rapallo, idee gourmet

C'è chi per le feste di Natale programma ogni aspetto con largo anticipo e chi, invece, continua a v[...]

santa magazine

Categorie