Riprendono gli incontri culturali organizzati dalla Società Economica di Chiavari, che ha deciso quest’anno di dedicare ampia parte dei suoi cicli al tema del Mito nelle sue diverse accezioni.  Insieme alle ormai consuete “conversazioni con l’arte”, l’ente di Via Ravaschieri ha infatti messo a punto seminari il cui scopo – spiegano i curatori Sergio Audano, Carlo A. Bonadies, Raffaella Fontanarossa ed Enrico Rovegno – è quello di “comprendere una parte significativa del nostro immaginario più profondo”.

Collegamento promozionale

Il Chianti, in tutto il suo splendore: fino a 2notti  per 2 persone con colazione, Spa e cena. A partire da 99€.

La riflessione sul mito verterà in particolare “sulla sua capacità di generare modelli di riferimento in àmbiti tra loro diversi :dalla letteratura all’arte, dalla storia alle scienze sociali”. E dalla musica al cinema, visto che fra i temi trattati spiccano anche i Beatles e Clint Eastwood, a testimonianza di un respiro la cui ampiezza non vuole toccare le sole corde degli addetti ai lavori ma guidare un vasto pubblico in un viaggio che permetta infine, con l’aiuto dell’antropologo Marco Aime, di rispondere a un quesito fondamentale: perché non possiamo fare a meno di “miti”, né ieri né oggi. 

Ideato in collaborazione col Centro di Studi sulla Fortuna dell’Antico “Emanuele Narducci” di Sestri Levante, con la Delegazione di Chiavari “Lucilla Donà Barbieri” dell’Associazione di Cultura Classica e con la casa editrice Einaudi, il ciclo prende spunto dalla recente edizione italiana del libro di Malcolm Bull “Lo specchio degli dei”, dedicato allo studio della mitologia classica in Epoca Rinascimentale, quando dèi e divinità del mondo greco-romano riemersero nel cuore dell’Europa cristiana in capolavori quali La nascita di Venere di Botticelli o il Parnaso di Raffaello.

Il Primo appuntamento presso la sala Ghio-Schiffini di via Ravascheri 15 è previsto Sabato 10 ottobre, alle ore 17, con il fisico genovese Fabio Caccia e il suo seminario su “Il percorso delle forme tra percezione, tecnologia e storia” .

A seguire:

  • Venerdì 16 ottobre, ore 16, sala Presidenziale, Appuntamento con il Mito: Silvia Romani. Il mito di Arianna – introduce Sergio Audano; presenta Giorgio Ieranò
  • Sabato 24 ottobre, ore 17, sala Presidenziale, Appuntamento con il Mito:
    Sergio Audano e Raffaella Fontanarossa. Lo specchio degli dei
  • Sabato 7 novembre, ore 17, sala Presidenziale Conversazioni sull’arte: Andrea Lavaggi e Giuseppe Raggio: un pittore ligure a Roma. Introduce Cesare Dotti
  • Venerdì 20 e Sabato 21 novembre, sala Ghio-Schiffini, Conversazioni sull’arte: Santo Varni: conoscitore, erudito e artista tra Genova e l’Europa
  • Sabato 16 gennaio, ore 17, sala Ghio-Schiffini Appuntamento con il Mito: Federica Muzzarelli. Icone allo specchio. La fotografia come moderno strumento del mito. Introducono Andrea Botto e Andrea Fustinoni – MiramART
  • Sabato 5 febbraio, ore 17, sala Ghio-Schiffini, Appuntamento con il Mito: Alessandro Fo. Il mito della poesia –introducono Sergio Audano e Enrico Rovegno
  • Sabato 20 febbraio, ore 17, sala Presidenziale Appuntamento con il Mito: Sergio Audano Raffaella Fontanarossa. Lo specchio degli dei
  • Sabato 5 marzo, ore 17, Sala Ghio-Schiffini Appuntamento con il Mito: Federica Rovati. Napoleone fra mito e realtà – introduce Raffaella Fontanarossa
  • Sabato 2 aprile, ore 17, sala Ghio-Schiffini, Appuntamento con il Mito: Renato Venturelli. L’ultimo mito del cinema americano: Clint Eastwood – introduce Carlo A. Bonadies
  • Sabato 30 aprile, ore 17, sala Ghio-Schiffini, Appuntamento con il Mito: Fernando Fasce. Da Liverpool al mondo. I Beatles e i lunghi anni Sessanta: musica, cultura e società – introduce Carlo A. Bonadies
  • Sabato 11 giugno, ore 17, sala Ghio-Schiffini, Appuntamento con il Mito: Marco Aime. Miti di ieri e di oggi Introduce Carlo A. Bonadies.

Ti è piaciuto questo articolo? Prosegui la lettura: 

Olio extra-vergine, un 2017 ad alta qualità

Olio extra-vergine, un 2017 ad alta qualità

Fragrante e fruttato, con un retrogusto di pinolo o di carciofo crudo. Ideale per insalate, bruschet[...]
10 km di Chiavari, via al countdown

10 km di Chiavari, via al countdown

Vi siete divertiti durante la Mezza Maratona di Chiavari di quest'estate? Se la risposta è sì, abbia[...]
Rapallo, grand tour di sapori in un solo menù

Rapallo, grand tour di sapori in un solo menù

Un grand tour gastronomico, un viaggio alla scoperta di alcune gemme della cucina italiana che muove[...]
Pesto, da "Santa" si alza una voce: “Toti convochi un tavolo di lavoro”.

Pesto, da "Santa" si alza una voce: “Toti convochi un tavolo di lavoro”.

“Vorrei ringraziare il nostro governatore, Giovanni Toti, per aver prontamente difeso il nostro pest[...]
Cinque Terre DOC, quando il vino è sinonimo di eroismo

Cinque Terre DOC, quando il vino è sinonimo di eroismo

E’ il fiore all’occhiello delle Cinque Terre, dove la millenaria cultura della vite è stato uno degl[...]
Pesto, con un testimonial così la popolarità spicca il volo

Pesto, con un testimonial così la popolarità spicca il volo

Quanto può valere una foto di un piatto di pasta al pesto su Instagram con una dichiarazione d'a[...]

santa magazine

Ricevi gli aggiornamenti via e-mail:




clum

verabanner