L’entroterra del Tigullio offre da sempre uno spaccato di gastronomia tipica sul quale poco ci sarebbe da aggiungere, se non fosse per alcuni ristoranti che si concentrano in quella valle che va sotto il nome di Graveglia. Nella terra dove ha casa La Brinca, fiore all’occhiello della ristorazione ligure tout court, insiste anche un agriturismo dove l’idea di cucina a Km 0 non è semplicemente retorica.




E’ piuttosto la missione stessa che si sono date tre sorelle che, in quei di Chiesanuova di Ne, gestiscono L’agriturismo “I Pinin”, azienda agricola di 5 ettari di terreno coltivato a uliveto, vigneto, frutteto e orto, con produzioni proprie di carni, formaggi, salumi e uova.

I piatti di questa oasi di genuinità sono quelli tipici di una cucina leggera e ricca di sapori. A partire dalle torte – quella di riso, la baciocca di patate, con porri e ricotta, la pasqualina – che nella Liguria interna sono la quintessenza di una cucina alchemica strettamente legata all’orto. Fra i primi, oltre a vere e proprie prelibatezze locali come i pansoti alla salsa di noci o i ravioli al “toccu”, si può godere delle crespelle ai funghi aromatizzate alla salvia, o dei quadrotti di castagna al pesto e ricotta.




Noce o punta di vitello cotti nel forno a legna e fritto misto di terra “alla Pinin” sono le punte di diamante dei secondi, a coronamento di una proposta “deliziosa” anche sul piano economico. Che tiene conto, fra l’altro, delle esigenze dei più piccoli con menù a loro dedicati. L’azienda, del resto, è anche una struttura didattica dove i bambini possono persino entrare a contatto diretto con gli animali.

Vuoi provare un menù a Km 0 all’Agriturismo “I Pinin” a un prezzo ancora più conveniente?

Clicca qui!

"Mi sembrò che una voce", a Chiavari l'anteprima nazionale dello spettacolo dedicato a Elena Bono

"Mi sembrò che una voce", a Chiavari l'anteprima nazionale dello spettacolo dedicato a Elena Bono

Per la città di Chiavari la riscoperta di una delle sue più illustri concittadine, Elena Bono, è div[...]
Festival della Parola 2018, svelate le prime novità

Festival della Parola 2018, svelate le prime novità

Dal 31 maggio al 3 giugno Chiavari si vestirà da città dell'antica Grecia trasformando le sue piazze[...]
DOP e IGP fanno numeri da capogiro, ma il pesto rimane al palo

DOP e IGP fanno numeri da capogiro, ma il pesto rimane al palo

E’ uscito nei giorni scorsi il quindicesimo rapporto Ismea-Qualivita sulle produzioni agro-alimentar[...]
E' qui la festa: il Tigullio che brinda al 2018

E' qui la festa: il Tigullio che brinda al 2018

La notizia è che, dopo 17 anni, ritorna il capodanno nella “piazzetta” più famosa d'Italia: a Portof[...]
Santa Magazine, ecco il numero 6

Santa Magazine, ecco il numero 6

56 pagine in carta patinata dove si parla di Santa Margherita Ligure e della Riviera, in italiano e [...]
I "risseu" del Tigullio visti dal cielo

I "risseu" del Tigullio visti dal cielo

La tesi più accreditata li vuole ispirati dai mosaici greco-romani che i mercanti genovesi ammiravan[...]

santa magazine

Categorie

Ricevi gli aggiornamenti via e-mail:



 

clum

verabanner