E’ di questi giorni la bella notizia, rimbalzata su tutti i media locali e nazionali, che il “nostro” amato pesto, finalmente, potrà volare nel bagaglio a mano.

Basterà attendere il 1 giugno, poi chiunque voglia imbarcarsi con uno o più vasetti da 100 a 500 ml potrà farlo sottoponendo i barattoli a un breve controllo radiogeno e apponendovi un’apposita etichetta, “Il pesto è buono”, dal nome di un’iniziativa concertata da ASCOM, Aeroporto di Genova ed Enac; un’iniziativa che intende conciliare promozione, sicurezza e solidarietà.




Già, perché il ricavato dell’etichetta, disponibile nei negozi convenzionati o presso la biglietteria dell’aeroporto, sarà devoluto alla ONLUS Flyng Angels, che si occupa del trasporto di bambini malati verso gli ospedali di tutto il mondo, Gaslini compreso.




“Da tempo ci eravamo resi conto che la norma sui liquidi nel bagaglio a mano costringeva genovesi e turisti a lasciare a terra i vasetti di pesto”, spiega Marco Arato, presidente dell’Aeroporto di Genova. Le cifre? Circa 500 barattoli all’anno: uno spreco, ma anche un’occasione mancata di promozione della nostra eccellenza più rinomata. “Per questa ragione abbiamo chiesto alla Direzione di Enac di trovare una soluzione che consentisse di salire a bordo degli aerei in partenza da Genova portando con sé il pesto, sia quello fatto in casa che quello acquistato in negozio”.

Fonte: wwww.perlasrl.it

Sarzana capitale "veg". Dal 28 al 30 luglio il festival del mondo cruelty free

Sarzana capitale "veg". Dal 28 al 30 luglio il festival del mondo cruelty free

E sono tre! Dal 28 al 30 luglio 2017 la Cittadella di Sarzana ospiterà il Castle Vegetarian Festival[...]
Un concerto per ricordare l'Ultima Diva

Un concerto per ricordare l'Ultima Diva

A 40 anni dalla prematura scomparsa, Santa Margherita Ligure dedica un evento straordinario a Maria [...]
"Portofino incontra autori" premia il Medico di Lampedusa

"Portofino incontra autori" premia il Medico di Lampedusa

Un piccolo “gotha” dell'editoria, con nomi di primo piano del panorama letterario italiano. Fra gli [...]
Noleggiare barche senza patente: quando la magia del mare diventa... Per tutti

Noleggiare barche senza patente: quando la magia del mare diventa... Per tutti

Chiudi gli occhi e immagina di essere in Riviera. Ma non in un posto qualunque. Immagina di essere[...]
Da Lauzi a Zibba, il Premio Bindi compie 13 anni

Da Lauzi a Zibba, il Premio Bindi compie 13 anni

E sono tredici! A tante sono giunte le edizioni del Premio Bindi, uno dei più prestigiosi concorsi e[...]
Tutto il romanticismo della Riviera: benvenuti al Ristorante Arenella

Tutto il romanticismo della Riviera: benvenuti al Ristorante Arenella

“Una favola!”. “Servizio attento, locale raffinato con un esterno strepitoso”. Ancora: “Tutto perfet[...]

santa magazine

Ricevi gli aggiornamenti via e-mail:




clum

verabanner