Natale, come recitava un vecchio spot, quando arriva arriva. E coi regali è bene essere pronti per tempo, vuoi per evitare code nei negozi, vuoi per scegliere il regalo giusto, dove per giusto si intende un dono capace di unire l’utile al dilettevole. E’ il caso del disco natalizio di Tigullio 4 Friends, la band di musicisti (prevalentemente) liguri, il cui ricavato andrà a favore delle famiglie che hanno a carico malati di Sclerosi Laterale Amiotofica, la famigerata SLA, la malattia neurodegenerativa assunta agli onori delle cronache per aver colpito e ucciso atleti di successo come i calciatori Gian Luca Signorini e Stefano Borgonovo. Perché la SLA non concede né scampo né speranza. Almeno per ora. Almeno fin quando la ricerca, sostenuta anche dalla beneficenza privata, non darà i frutti agognati.

Renato Guitar Ray Scognamiglio, Andrea Cordì, Alessandro Pelle, Ermanno Lollo Petroncini, Marco Morelli, Bobby Soul, Gioacchino Costa, Raimondo Veronese, Alberto Napo Napolitano, Angelo Minoli , Micaela Mattioli , Elena Veronese, Guitar Ray, Pino Solari sono i nomi di una band in continuo aggiornamento che sta lavorando a una piacevolissima sorpresa: una versione in italiano di “Happy Christmas” di J. Lennon, una canzone natalizia a più voci che sarà presente nel disco insieme a numerosi pezzi già pronti e regalati da chi partecipa all’iniziativa.

L’album sarà affiancato da un video clip registrato durante la sessione in studio. E già si parla, anche di un concerto, ipotesi che però non ha ancora trovato conferma.

Il disco sarà distribuito con sponsor a livello nazionale e con la collaborazione delle Ascom del territorio, a livello locale, in tempo per il Natale. I proventi dell’iniziativa, di concerto con l’associazione intitolata a Giovanni Raffo e con la Asl 4, andranno al sostegno alle famiglie che hanno al proprio interno un malato di Sla.

“I malati di SLA – spiegano i ragazzi di Tigullio 4 Friends – sono ormai 6000 in tutta Italia. Il comprensorio del Tigullio è tra l’altro una delle zone italiane a più alta incidenza, ben al di sopra della media nazionale”.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora prosegui la lettura:

 

 

Olio extra-vergine, un 2017 ad alta qualità

Olio extra-vergine, un 2017 ad alta qualità

Fragrante e fruttato, con un retrogusto di pinolo o di carciofo crudo. Ideale per insalate, bruschet[...]
10 km di Chiavari, via al countdown

10 km di Chiavari, via al countdown

Vi siete divertiti durante la Mezza Maratona di Chiavari di quest'estate? Se la risposta è sì, abbia[...]
Rapallo, grand tour di sapori in un solo menù

Rapallo, grand tour di sapori in un solo menù

Un grand tour gastronomico, un viaggio alla scoperta di alcune gemme della cucina italiana che muove[...]
Pesto, da "Santa" si alza una voce: “Toti convochi un tavolo di lavoro”.

Pesto, da "Santa" si alza una voce: “Toti convochi un tavolo di lavoro”.

“Vorrei ringraziare il nostro governatore, Giovanni Toti, per aver prontamente difeso il nostro pest[...]
Cinque Terre DOC, quando il vino è sinonimo di eroismo

Cinque Terre DOC, quando il vino è sinonimo di eroismo

E’ il fiore all’occhiello delle Cinque Terre, dove la millenaria cultura della vite è stato uno degl[...]
Pesto, con un testimonial così la popolarità spicca il volo

Pesto, con un testimonial così la popolarità spicca il volo

Quanto può valere una foto di un piatto di pasta al pesto su Instagram con una dichiarazione d'a[...]

santa magazine

Ricevi gli aggiornamenti via e-mail:




clum

verabanner