il verso dei lupi

Se un mondo che legge poesie è un mondo migliore, non sorprende che ai giorni nostri siano rimasti in pochissimi a nutrirsi di questo genere letterario che restituisce alla parola la sua originaria funzione magica e creativa. Per fortuna resistono coloro che le poesie le scrivono, come il tigullino Carlo di Francescantonio e Roberto “Keller” Veirana, che hanno appena dato alle stampe “Il verso dei lupi”, raccolta poetica a due voci per i tipi digitali di Matisklo edizioni impreziosita dalla collaborazione della più giovane illustratrice italiana: Virginia Ravella, di soli 5 anni.

“Un grido che ha il duplice scopo di rivendicare il proprio territorio (di affetti, sensazioni, sentimenti) di fronte all’inumanità della società umana, ed allo stesso tempo di combattere la solitudine provata da ognuno di fronte alla vita e alla morte, ed al vuoto di senso troppo spesso percepito in entrambe”, spiegano gli autori.

La poesia è il varco che lo sguardo apre di fronte a sé quando si trova a tu per tu con il lupo che “attende dietro ad ogni albero”, pronto a sguainare i denti dell’ostilità, dei pregiudizi, della rabbia, ma che non alberga solo negli altri. E’ anche “quello che abbiamo dentro e che proiettiamo fuori dal nostro sogno”. Un lupo, quest’ultimo, difficile da riconoscere per un tipo come quello umano sempre propenso all’auto-assolvimento e all’indulgenza verso le proprie colpe individuali. Difficile da riconoscere, soprattutto, senza lo specchio della poesia.

Carlo di Francescantonio, scrittore, si era già segnalato in ambito poetico per le raccolte “Tracks for Mira” (2008) e “L’amore scade come il latte” (2012) pubblicate da Edizioni O.M.P di Pavia, oltre che per la collaborazione con il Festival Internazionale di Poesia di Genova. Ritroveremo Carlo anche al Festival della Parola di Chiavari, che vedrà la sua prima edizione dal 29 maggio all’1 giugno.

Roberto Keller Veirana affianca le attività di organizzazione di eventi culturali e di performer/lettore a quelle musicali; attualmente, insieme ai due djs e musicisti Danny lo Scippo e Robottino, ha dato vita al progetto musicale “D.K.R.” nel quale si occupa dei testi e delle parti vocali recitate/cantate.

Per acquistare “Il verso dei lupi” bisognerà aspettare la mezzanotte di giovedì 8 maggio, quando sarà disponibile negli e-book stores delle principali librerie digitali italiane.

La presentazione ufficiale è fissata il 22 maggio alla Stanza della Poesia di Palazzo Ducale a Genova (Piazza Matteotti 78r) alle 17:30, durante uno spettacolo che vedrà presenti i due autori accompagnati dalle musiche del cantautore savonese Giovanni Mistero.

"Mi sembrò che una voce", a Chiavari l'anteprima nazionale dello spettacolo dedicato a Elena Bono

"Mi sembrò che una voce", a Chiavari l'anteprima nazionale dello spettacolo dedicato a Elena Bono

Per la città di Chiavari la riscoperta di una delle sue più illustri concittadine, Elena Bono, è div[...]
Festival della Parola 2018, svelate le prime novità

Festival della Parola 2018, svelate le prime novità

Dal 31 maggio al 3 giugno Chiavari si vestirà da città dell'antica Grecia trasformando le sue piazze[...]
DOP e IGP fanno numeri da capogiro, ma il pesto rimane al palo

DOP e IGP fanno numeri da capogiro, ma il pesto rimane al palo

E’ uscito nei giorni scorsi il quindicesimo rapporto Ismea-Qualivita sulle produzioni agro-alimentar[...]
E' qui la festa: il Tigullio che brinda al 2018

E' qui la festa: il Tigullio che brinda al 2018

La notizia è che, dopo 17 anni, ritorna il capodanno nella “piazzetta” più famosa d'Italia: a Portof[...]
Santa Magazine, ecco il numero 6

Santa Magazine, ecco il numero 6

56 pagine in carta patinata dove si parla di Santa Margherita Ligure e della Riviera, in italiano e [...]
I "risseu" del Tigullio visti dal cielo

I "risseu" del Tigullio visti dal cielo

La tesi più accreditata li vuole ispirati dai mosaici greco-romani che i mercanti genovesi ammiravan[...]

santa magazine

Categorie

Ricevi gli aggiornamenti via e-mail:



 

clum

verabanner