corso per heritage promoter liguriaPromuovere turisticamente un contesto locale. Una professione vera e propria con un nome di straordinaria bellezza e musicalità: heritage promoter. Eredità, anche culturale, patrimonio o lascito: le possibili traduzioni del termine “heritage” indicano chiaramente gli obiettivi di questa peculiare figura di promotore: costruire esperienze turistiche incentrate sulla storia di un territorio e sulle tracce più suggestive che il passato, in un paese come l’Italia, ha disseminato nel cuore di borghi, città e campagne, nella cultura materiale e nella tradizione culinaria. Un professionista dell’incoming, dunque, cultore della net economy ma dotato di una sensibilità spiccata verso tutto ciò che ha echi lontani, atavici, profondi, radicati in una specifica scenografia regionale.

Per chiunque fosse interessato a intraprendere questa carriera, che unisce conoscenze antropologiche, storiche e artistiche ad altre più tecniche, Regione Liguria, Liguria International, Comune di Genova, Università degli Studi e Camera di Commercio di Genova hanno stretto una sinergia per creare un corso specifico a partire dall’anno accademico 2016-2017.

Mirato a formare operatori turistici  in grado di definire e promuovere l’ospitalità in Liguria, privilegiando un approccio innovativo ed eco-sostenibile, il corso sarà presentato il 25 maggio nell’ambito del Fuori Festival 2016, rassegna di incontri inserita, a sua volta, nell’ambito del Festival dell’eccellenza al femminile. L’appuntamento è alle ore 17.00 presso la  Sala Bergamasco della Camera di Commercio di Genova.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora non perderti: 

10 km di Chiavari, via al countdown

10 km di Chiavari, via al countdown

Vi siete divertiti durante la Mezza Maratona di Chiavari di quest'estate? Se la risposta è sì, abbia[...]
Rapallo, grand tour di sapori in un solo menù

Rapallo, grand tour di sapori in un solo menù

Un grand tour gastronomico, un viaggio alla scoperta di alcune gemme della cucina italiana che muove[...]
Pesto, da "Santa" si alza una voce: “Toti convochi un tavolo di lavoro”.

Pesto, da "Santa" si alza una voce: “Toti convochi un tavolo di lavoro”.

“Vorrei ringraziare il nostro governatore, Giovanni Toti, per aver prontamente difeso il nostro pest[...]
Cinque Terre DOC, quando il vino è sinonimo di eroismo

Cinque Terre DOC, quando il vino è sinonimo di eroismo

E’ il fiore all’occhiello delle Cinque Terre, dove la millenaria cultura della vite è stato uno degl[...]
Pesto, con un testimonial così la popolarità spicca il volo

Pesto, con un testimonial così la popolarità spicca il volo

Quanto può valere una foto di un piatto di pasta al pesto su Instagram con una dichiarazione d'a[...]
Così non li avete mai visti: i fuochi di Recco ammirati dal mare

Così non li avete mai visti: i fuochi di Recco ammirati dal mare

Ci siamo! E’ scattato il countdown che ci porterà, in tempo zero, al 7 e 8 settembre, quando Recco o[...]

santa magazine

Ricevi gli aggiornamenti via e-mail:




clum

verabanner