la congiura dei potentiWorms, a.d. 1521. Costretto dall’imperatore ad abiurare le sue tesi, Lutero si rifiuta, trovando rifugio presso l’uomo più potente d’ Europa, il banchiere Jacob Fugger, il «re di danari». Che ha molte ragioni per far sì che Lutero sopravviva e, soprattutto, che esegua la sua volontà. Ma a casa Fugger arriva anche un uomo dal passato tormentato e con un incarico segreto. Il suo nome è Paolo de Mola.

Giù i veli. Esce in tutte le librerie il nuovo romanzo di Carlo A. Martigli, “La Congiura dei Potenti” edito da Longanesi. Lo scrittore toscano, naturalizzato “rapallino”, lo ha presentato ieri al Circolo Golf e Tennis del comune rivierasco.

“La congiura dei Potenti” conferma Carlo A. Martigli uno dei romanzieri storici più prolifici e uno dei più convinti fautori del detto “Historia Magistra Vitae”. Perché la Storia, per lui, si ripete continuamente. Perché il presente reca sempre in sé tracce di un passato più o meno remoto. Perché, se le ingiustizie di ieri sono le stesse di oggi, un romanzo storico può essere anche un testo di denuncia. Più emozionante, però, di un saggio. E quindi più efficace.

“Con Jacob Fugger – dice Martigli – nacque l’idea, decisamente attuale, che l’economia reale dovesse essere Carlo A. Martigliposta al servizio della finanza”.  L’idea, insomma, che il denaro servisse per fare altro denaro, con cui comprare fette di Potere e – perché no ? – fette di coscienza. Un tanto all’etto.

“Non tutti sanno che durante la dieta di Worms – rivela Martigli indossando i panni del sabotatore di luoghi comuni –  Lutero, quel Martin Lutero integerrimo fustigatore dei costumi romani, disse: la ragione ci dice che 2+5 fa 7, ma se l’autorità dice che fa 8, così sia”.

La Congiura dei Potenti mette in scena momento in cui la Chiesa da un lato e Lutero dall’altro devono scegliere tra il Potere e il Popolo. Entrambi sceglieranno il Potere.

Martigli, però, non lascia mai senza speranza il lettore. Perchè una speranza, per lui, scrittore per vocazione, esiste ancora: i libri, i buoni libri, sono ciò che può rendere il Popolo libero dal Potere. Solo Leggere può renderci davvero liberi.

E allora, buona lettura.

Ti è piaciuto l’articolo? Acquista o scarica ora La congiura dei potenti

Sarzana capitale "veg". Dal 28 al 30 luglio il festival del mondo cruelty free

Sarzana capitale "veg". Dal 28 al 30 luglio il festival del mondo cruelty free

E sono tre! Dal 28 al 30 luglio 2017 la Cittadella di Sarzana ospiterà il Castle Vegetarian Festival[...]
Un concerto per ricordare l'Ultima Diva

Un concerto per ricordare l'Ultima Diva

A 40 anni dalla prematura scomparsa, Santa Margherita Ligure dedica un evento straordinario a Maria [...]
"Portofino incontra autori" premia il Medico di Lampedusa

"Portofino incontra autori" premia il Medico di Lampedusa

Un piccolo “gotha” dell'editoria, con nomi di primo piano del panorama letterario italiano. Fra gli [...]
Noleggiare barche senza patente: quando la magia del mare diventa... Per tutti

Noleggiare barche senza patente: quando la magia del mare diventa... Per tutti

Chiudi gli occhi e immagina di essere in Riviera. Ma non in un posto qualunque. Immagina di essere[...]
Da Lauzi a Zibba, il Premio Bindi compie 13 anni

Da Lauzi a Zibba, il Premio Bindi compie 13 anni

E sono tredici! A tante sono giunte le edizioni del Premio Bindi, uno dei più prestigiosi concorsi e[...]
Tutto il romanticismo della Riviera: benvenuti al Ristorante Arenella

Tutto il romanticismo della Riviera: benvenuti al Ristorante Arenella

“Una favola!”. “Servizio attento, locale raffinato con un esterno strepitoso”. Ancora: “Tutto perfet[...]

santa magazine

Ricevi gli aggiornamenti via e-mail:




clum

verabanner